venerdì 22 gennaio 2016

GdL Intrigo a Highbury di Carrie Bebris | Terza Tappa

Carissimi Lettori e Amici di Old Friends & New Fancies,

Eccoci giunti in dirittura d'arrivo del quarto Gruppo di Lettura per questo Bicentenario di Emma, con la Terza Tappa di

Intrigo a Highbury 
di Carrie Bebris


la quinta indagine di Mr. e Mrs. Darcy investigatori e una delle più apprezzate di questa fortunata serie. 


Dopo la Prima Tappa in cui i coniugi Darcy si sono incontrati con Mr. e Mrs. Knightley, nella Seconda l'intesa tra i Darcy e i Knightley è diventata sempre più salda. Sembra che i nostri eroi si conoscano da sempre.
Interessanti i giochi enigmistici che la Bebris ha inserito appropriatamente in questo sequel giallo di Emma. Ci aiuteranno a risolvere i delitti? E Darcy ritroverà mai i tesori della sua famiglia per portarli alla cugina Anne?

SCHEDA LIBRO

Autore: Carrie Bebris
Titolo: Intrigo a Highbury o Gli equivoci amorosi di Emma
Titolo originale: The Intrigue at Highbury (Or, Emma's Match)
Traduzione di Alessandro Zabini
Casa editrice: TEA
Pagine: 320
Data pubblicazione: 27 gennaio 2011
Descrizione: Lungo una strada buia nei pressi del villaggio di Highbury, la carrozza su cui viaggiano Mr. e Mrs. Darcy viene fermata da una damigella ferita. E da gentiluomo qual è, Darcy si ferma per soccorrerla, non sospettando che quei boschi sono infestati dagli zingari e che quell'imprudenza li metterà in serio pericolo. Nel frattempo, a Highbury, nel corso di una sontuosa festa organizzata dal ministro della parrocchia, Mr. Knightley, e dalla moglie Emma, in onore di una coppia di novelli sposi, Edgar Churchill, zio dello sposo, si sente male, e poco dopo muore, ucciso da un veleno. Due eventi apparentemente indipendenti uno dall'altro, tuttavia sospetti. Tanto più che un altro decesso inspiegabile aveva recentemente colpito la famiglia Churchill. Così, quando diventa chiaro che l'assalto degli zingari e la morte di Mr. Churchill sono correlati, e altre minacce si addensano sulla gente del villaggio, Darcy e Mr. Knightley decidono di unire le forze e indagare sui due crimini. Ma il tempo stringe, perché l'assassino sta per colpire di nuovo...

Compralo su Amazon: 
– Paperback
– Kindle

CALENDARIO
8-14 gennaio -- Prologo - Capitolo 10
 15-21 gennaio -- Capitolo 11 - Capitolo 22
☞ 22-28 gennaio -- Capitolo 23 - Epilogo


Se non avete ancora iniziato il romanzo, fate ancora in tempo, le tappe sono brevi e scorrevoli!
Come sapete, non è indispensabile leggere i romanzi in ordine. Già in occasione del Bicentenario di Mansfield Park abbiamo letto il quarto episodio della serie, L'enigma di Mansfield Park, mentre per il Bicentenario di Orgoglio e Pregiudizio avevamo letto Orgoglio e preveggenza, il romanzo che apre la serie. 

Non vediamo l'ora di scoprire chi ha ucciso Edgar Churchill e se Darcy ed Elizabeth ritroveranno i loro tesori!

BUONA LETTURA!

 Link utili
– Bicentenario di Emma
– Post di compleanno di Emma, con annuncio del GdL
– Promemoria del GdL
– Prima Tappa
Seconda Tappa
– Recensione di Orgoglio e preveggenza
– Recensione de L'enigma di Mansfield Park 
– Emma: A Modern Retelling di Alexander McCall Smith

5 commenti:

Elisabetta ha detto...

Non sono riuscita a seguire bene le tre tappe (periodo lavorativo moolto intenso), ma lascio un commento nell'ultima tappa.
Mi è piaciuto questo libro. I caratteri dei personaggi sono, bene o male, mantenuti, anche se mi è difficile immaginare Elizabeth con una pistola nella borsetta...
Il personaggio di Emma però presenta alcune lacune.. Capisco che ai tempi del romanzo siano passati solo pochi mesi dal matrimonio, ma l'evoluzione del personaggio è completamente assente: è ancora lì a pensare a combinare matrimoni e sembra quasi del tutto indifferente al resto..
Nel complesso un buon giallo creato sul romanzo originale che non ha stravolto troppo l'ambientazione o il carattere dei personaggi principali...
Frank e Jane, ad ogni modo, non riesco proprio a collocarli come coppia. all'interno del romanzo sono sempre separati... mah...

Gabriella Parisi ha detto...

È vero che Emma sembra non aver perso il vizietto di fare da matchmaker, ma poverina, deve pur salvare Miss Bates da quella perfida di Mrs. Elton!
A me è dispiaciuto non trovare troppi commenti pungenti da parte di Elizabeth nei confronti di Augusta. Al posto della Bebris avrei insistito di più a metterle a confronto...
Sì, è vero, i rapporti tra Frank e Jane continuano a sembrare troppo freddi, come se si stessero ancora nascondendo...

Catia Boetti ha detto...

Questo era il primo libro che leggevo di Carrie Brebis e sono contenta di aver scoperto questa autrice . Ho trovato il libro delizioso . Ben scritto e molto rispettoso dello stile di Jane Austen. Mi sembrava veramente di tornare dentro la lettura di Emma . Ho apprezzato le descrizioni degli ambienti e dei particolari: la casa e le visite a Miss Bates , il villaggio, il venditore ambulante , la simpatia di Emma . Avrei voluto Mr . KNIGHTLEY meno rigido , e severo come magistrato , meno critico nei confronti di Frank Churchill , perché tra i personaggi maschili di Jane lo preferisco a Darcy . Comunque nel complesso è un libro grazioso che si legge con piacere e mette di buon umore .

Gabriella Parisi ha detto...

Sono contenta che ti sia piaciuto, Catia.
Anche io non è che abbia cominciato proprio dal primo della serie, e meno male, perché trovo che i primi due siano i meno appassionanti della serie.
Ora non vedo l'ora di leggere Suspicion at Sanditon, ma già so che mi toccherà leggerlo in inglese, perché dubito che TEA prosegua le traduzioni... :(

Elisabetta ha detto...

Mah, io non amo particolarmente Frank Churchill, anzi, la penso proprio come Mr. Knightley sul suo conto...
il fatto che in questo romanzo sia apparso marginalmente, seppur il primo sospettato, non mi è dispiaciuto..
Non ho amato i punti fermi di questo romanzo.. La Beris ha fatto una fotografia di Emma e così lo ha riproposto, senza alcuna evoluzione dei personaggi, inclusa Emma, e con comportamenti, a mio avviso, poco coerenti con un eventuale seguito del romanzo di Emma, come appunto il comportamento di Frank e Jane che, come giustamente osservato da Georgiana, si comportano ancora come se dovessero nascondere qualcosa..
ma è comumque un bellissimo libro

Posta un commento

Segui le Conversazioni!