venerdì 24 giugno 2016

GdL Donwell Abbey di Katharine Moore | Seconda Tappa

Carissimi Lettori e Amici di Old Friends & New Fancies,

Eccoci giunti alla Seconda Tappa del settimo Gruppo di Lettura nell'ambito dei festeggiamenti per il Bicentenario di Emma, giunto ormai agli sgoccioli. 
Quello che stiamo leggendo è un vero e proprio sequel Vittoriano, che vede per protagonisti i nipoti di Emma e di altri personaggi austeniani, ambientato in un'epoca che la sua autrice, Katharine Moore, conosce piuttosto bene, perché nata proprio ai tempi della Regina Vittoria!
DONWELL ABBEY 
di Katharine Moore

Si tratta di un romanzo scritto quarant'anni fa, ma pubblicato solo di recente, in seguito alla richiesta sempre più crescente di derivati.
Come abbiamo potuto constatare nel corso della Prima Tappa, l'atmosfera è proprio quella di un romanzo vittoriano, con le novità portate dalla ferrovia e le rivoluzioni all'interno della Chiesa d'Inghilterra. Divertente è inoltre scoprire i vari crossover di Emma con gli altri personaggi austeniani (alcuni dei nipoti di Emma e Mr. Knightley lo sono anche di Anne e Frederick di Persuasione!)

SCHEDA LIBRO
Autore: Katharine Moore
Titolo: Donwell Abbey
Casa Editrice: Lulu.com
Pagine: 313
Data pubblicazione: 28 settembre 2008
Descrizione: Un sequel vittoriano di Emma di Jane Austen. Questo romanzo è stato scritto quarant'anni fa da un'autrice famosa, ma questa è la prima volta che viene pubblicato. Il romanzo racconta la storia di Emma Knightley e dei suoi contemporanei e delle generazioni successive. In questo sequel compaiono molti personaggi del romanzo originale, e scopriremo cosa è successo negli anni intermedi.

Scarica l'e-book gratuitamente >>QUI<<
O acquista il cartaceo >>QUI<<


CALENDARIO
17-23 giugno---chapters 1-5
☞ 24-30 giugno---chapters 6-12
1-7 luglio---chapters 13-20


Se ancora non avete cominciato quest'avventura, vi ricordiamo che l'e-book è scaricabile gratuitamente dal sito lulu.com. Scaricatelo al più presto e seguiteci, commentando nei post appositi. Chi desiderasse il cartaceo, può acquistarlo dal medesimo sito.
Una lettura davvero adeguata per concludere in bellezza questo Bicentenario di Emma!


BUONA LETTURA!

2 commenti:

Gabriella Parisi ha detto...

Ricapitoliamo i personaggi principali:
Emma abita a Donwell Abbey con la nuora Anna Weston Knightley e la nipote Emily, che adesso ha su per giù l'età che lei aveva ai tempi di Emma.
Oltre al figlio primogenito George, morto durante la guerra di Crimea, Emma ha un'altra figlia, Jane, che ha sposato Charles Croft Wentworth (figlio di Frederick e Anne) e vive a Kellynch Hall. Jane e Charles hanno molti figli, ma a noi interessano i due più grandi, Freddie e Russell.
A Hartfield abita la famiglia di Henry Knightley, il primogenito di Isabella e John Knightley, e di Euphrasia Dixon (figlia terzogenita dei Dixon, i parenti acquisiti di Jane Fairfax, ricordate?). Una famiglia molto numerosa, con Hugh e Phrasie come figli maggiori. Mrs. Henry Knightley ricorda molto da vicino l'indolenza di alcuni personaggi austeniani, come Lady Bertram e Mary Musgrove, di cui è una via di mezzo, forse più vicina alla prima, data l'età dei figli.
A Elton Towers (una modernissima casa costruita in stile gotico secondo gli ultimi dettami della moda - probabilmente mostruosa) abita Augustus Elton con la moglie - una ex-Miss Cole - e le due figlie, Mabel e l'esuberante Lily. Lo zio Philip, il primogenito di Philip e Augusta Elton, aveva sposato una cugina Suckling (figlia di Selina!!!), ma adesso è vedovo, molto ricco, e sembra a caccia di una seconda moglie più giovane (sembra aver posato gli occhi su Emily!).
Moglie che - più giovane o meno - non sembra interessare il nuovo parroco di Highbury, il Reverendo Mr. Francis Tilney, figlio di Henry e Catherine, che è un seguace di Pusey (uno dei fondatori della Chiesa di Oxford).
Un ruolo importante è riservato anche ai nipoti di Robert e Harriet Martin, con George Martin, che è il migliore amico e compagno di Oxford di Freddie, e sua sorella Rose.
George sembra affascinato dalla bellissima Francesca Portavino, figlia di Cecilia - l'unica figlia di Frank e Jane Churchill - e di un conte italiano, e - come e più della nonna - eccezionale musicista e cantante.
La piccola cittadina di Hartfield sta per aprire il suo guscio, avvicinandosi al resto del mondo grazie alla ferrovia, sebbene, per costruirla, bisognerebbe buttare giù delle baracche fatiscenti in Vicarage Lane, baracche da cui, però, Augustus Elton trae dei discreti guadagni.
In una delle baracche abita la vecchia Patty, fedelissima cameriera di Mrs. e Miss Bates, ora rimasta sola, ma non abbandonata dalla famiglia di Emma.
Il personaggio più interessante in assoluto è tuttavia la giovane Lily Elton, che è stata già buttata fuori da tutte le scuole per signorine a causa dei suoi atteggiamenti piuttosto spregiudicati, e che ha stretto amicizia con Daisy Bossoms, una cucitrice conosciuta nell'ultima scuola in cui è stata, ma ex-acrobata del circo, fidanzata con Mike, che adesso lavora al Weston's Music Hall. Lily è affascinata dal lavoro nel mondo dello spettacolo e si è fatta insegnare un po' di figure da Mike e, oppressa dalle regole troppo severe degli Elton, decide di raggiungere i suoi amici a Londra.

Gabriella Parisi ha detto...

Perdonatemi se ho tralasciato qualche personaggio, ma sono davvero tantissimi!
Oggi ho finito la tappa - bellissimi gli ultimi due capitoli epistolari - e mi sono resa conto che avevo dimenticato Anne, la sorella di Freddie e Russell (quindi altra nipote di Emma), che sembra aver stretto amicizia con la piccola Phrasie, la figlia di Henry Knightley. I piccoli di questa famiglia sembrano avere delle passioni peculiari, Phrasie per la poesia e la sorellina Flora per Florence Nightingale, sarà per la sua attività durante la Guerra di Crimea o per la somiglianza dei loro nomi?
Emma, anche ottuagenaria, non si smentisce quando scrive a Frank Churchill:
You must forgive me, as I know you will, if this suggestion cannot meet with your approval, but what has an old woman left to do other than sit and plan for the
benefit, or what she supposes to be for the benefit, of her loved ones? I need not say that a second alliance between our families would give me the greatest pleasure.

La solita matchmaker! Ma Frederick e Francesca - le due persone a cui allude - non mi sembrano affatto interessati l'uno all'altra, e a voi? Insomma, Emma prenderà l'ennesima cantonata?

Posta un commento

Segui le Conversazioni!